Percorsi di lettura facilitata

PERCORSI A LETTURA FACILITATA

Allo scopo di migliorare, incrementare e promuovere il servizio di pubblica lettura rivolto agli utenti con bisogni speciali le Biblioteche della Rete Documentaria Aretina, in occasione di Ottobre come mese nelle biblioteche per una cultura accessibile/dell’accessibilità hanno creato un catalogo dedicato e messo in evidenza quei libri che rispondono al meglio alle esigenze di tali fruitori.

LA RICERCA

È possibile ricercare questi particolari testi consultando il catalogo collettivo delle biblioteche della Rete aretina all’indirizzo www.retedocumentaria.arezzo.it nella sezione in alto a sinistra “Lettura facilitata/Biblioteca accessibile”. Cliccando in questa sezione del catalogo appariranno solo i libri a lettura facilitata con la relativa biblioteca nella quale sono disponibili al prestito.

La tipologia di libri che troverete in questa particolare sezione del catalogo sono i seguenti:

Libri a grandi caratteri

Ci sono caratteri speciali per bambini e adulti speciali. Caratteri che hanno le caratteristiche grafiche di “alta leggibilità”, utili ad agevolare la lettura anche ai dislessici oltre che per chi ha problemi di vista. Questi libri hanno caratteri di grandezza superiore alla media, margini di impaginazione appositamente studiati e un rapporto equilibrato tra numero di caratteri, lunghezza della riga e interlinea.

Audiolibri

Gli audiolibri sono libri letti ad alta voce da attori professionisti, da un lettore, da un motore di sintesi vocale o, talvolta, dagli scrittori stessi.

Libri tattili

I libri tattili sono testi che desiderano essere toccati, sfiorati e accarezzati da mani curiose, perché possono essere letti, oltre che attraverso i tradizionali caratteri tipografici e i colori, anche attraverso i puntini in rilievo dell’alfabeto Braille e i materiali, dal legno alla stoffa, dal cartone al filo di spago, che fanno di ogni libro una storia che genera emozioni diverse. Utili non solo in caso di  bambini con disabilità visiva, una “lettura” multisensoriale delle immagini e del testo è un importante strumento terapeutico e riabilitativo per le persone, bambini o adulti, affette da patologie come la dislessia e l’autismo.

Libri in braille

Il sistema di codifica Braille è conosciuto e diffuso come il metodo tradizionale di scrittura e lettura per i non vedenti. Messo a punto da Louis Braille nel 1829, il sistema è basato sull’uso del tatto e consiste in segni alfabetici formati da gruppi di punti.

Libri per dislessici

Volumi stampati con specifiche caratteristiche grafiche utili ad agevolare la lettura a chi presenta problematiche di dislessia: paragrafi brevi, mancata giustificazione a destra, grammatura della carta, caratteri tipografici appositamente studiati.

Libri CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa)

I libri in simboli e gli IN-Book sono libri illustrati con testo parzialmente o integralmente scritto in simboli, che supportano l’attenzione condivisa e l’ascolto da parte del bambino con disabilità (con disabilità soprattutto complessa e della comunicazione). Questi libri sono scritti utilizzando parole associate a simboli; costruire libri “su misura” quindi, per bambini con disabilità della comunicazione, risulta essere una metodologia efficace per la comprensione del testo.

SILENT BOOK

Libri senza parole, silent books in cui la narrazione avviene attraverso la lettura delle immagini

PRESTITO

Se i libri che ti interessano non sono presenti nella tua biblioteca di riferimento puoi richiederli in altre biblioteche della rete aretina attraverso il prestito interbibliotecario per la durata di un mese.

Biblioteche aderenti

Biblioteca Città di Arezzo, Biblioteca del Comune e dell’Accademia Etrusca di Cortona, Civitella, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Terranuova Bracciolini

 


Ultimo aggiornamento: 10 ottobre 2017